Liutprand - Associazione Culturale

PETIZIONE MONUMENTO LA PALISSE, LEGGI E FIRMA ANCHE TU
sezione articoli
HomeArticoli dal Mondo › Articolo
di Walter Haug
PIRAMIDI IN GERMANIA
Ritrovati tumuli sepolcrali simili ai Cairns


Il pubblico meno informato e anche un esperto possono essere sorpresi da questo fatto, ma ci sono buone ragioni per credere che in Germania esistano piramidi, secondo i più recenti risultati di indagini archeologiche.
Si tratta dei maggiori monumenti della cultura megalitica del continente europeo. La loro dimensione è superiore, anche a tutte le piramidi a gradoni di pietra passo della Bretagna, dove sono chiamate "cairns": costruzioni preistoriche costruite in pietra a secco con una o più camere di sepoltura, come dolmen o costruzioni con coperture a mensola o in aggetto, in pietra. Il più famoso esempio è il "Cairn di Barnenez".


foto 1: Il Cairn di Barnenez durante la sua ricostruzione, all'inizio degli anni '60. I gradoni sono orizzontali. Prima della scoperta delle camere di sepoltura, il monumento sembrava un mucchio di macerie e ghiaione, coperto da macerie e detriti.



Cairns in Europa

Cairns sono comuni anche in Gran Bretagna con la stessa denominazione. In genere, la diffusione di queste tombe megaltiche (mega = grande, Lith = pietra) parte dal nord Africa e raggiunge le isole Baleari, la Spagna, Francia, Gran Bretagna, Scandinavia, Germania settentrionale e la Polonia. Solo nel sud della Germania vi è un vuoto nella mappa di diffusione. Quello di CARNAC, ritenuto il più grande monumento megalitico, è convenzionalmente datato circa 4000 a.C:: il cairn Mont St. Michel. Ora potete trovare toponimi nella Germania meridionale, che suggeriscono o indicano Cairns, come Kirnach nella Foresta Nera vicino a Villingen-Schwenningen, con uno dei più grandi tumuli dei Celti in Germania (diametro di 100 m, altezza di 6 m) . Si tratta di una costruzione di terra e di pietra, ha un nucleo centrale con una camera di sepoltura retta da tronchi di quercia.

La diffusione dei Cairns tedeschi

In Germania meridionale si trova anche la piramide a gradoni di pietra più alta del continente, una tra molte altre che sono state scoperte nel 1990. Esse sono diffuse nel sud di un villaggio chiamato Kürnbach, nella zona di transizione tra una regione chiamata Kraichgau e la montagna di Stromberg, a metà strada tra Karlsruhe sul fiume Reno e Bietigheim-Bissingen sul fiume Neckar, nei dintorni di un piccolo paese chiamato Bretten. Sono molto simili ai Cairns della Gran Bretagna. Essi sono raggruppati in necropoli, come ad esempio i tumuli di pietra di Schmie vicino al famoso e meglio conservato monastero a nord delle Alpi: Maulbronn.


foto 2: Schmie. Uno dei 7 tumuli di pietra. Il muro è a base quadrata, di blocchi accuratamente tagliati di arenaria (come si può vedere).


foto 3: Schmie, Sommerhälde, 2 km a sud di Maulbronn, con la colossale necropoli lunga 1,3 km, protetta da un baluardo nella stessa lunghezza, alto oltre 20 m sul lato della valle.


Confronto con i cimiteri etruschi

Gli "Halden" di Schmie sono paragonabili a simili luoghi di sepoltura degli Etruschi, come la necropoli di Cerveteri a nord di Roma. Questa nuova scoperta di tumuli di pietra in Germania presenta il fatto strano, di tumuli eretti in altezza, molto grandi, mentre a Cerveteri la necropoli è scavata nella roccia di tufo, su una grande estensione di terreno.


La necropoli di Cerveteri.

Contatto: Walter Haug, Wössinger Str. 100, D-75045 Walzbachtal
07203/6278 mail: starrocker@geocities.com


Associazione culturale Liutprand 27100 PAVIA      copyright ©1994-2018 e-mail: liutprand@iol.it