Liutprand - Associazione Culturale

PETIZIONE MONUMENTO LA PALISSE, LEGGI E FIRMA ANCHE TU
sezione articoli
HomeArticoli dal Mondo › Articolo
di The Hartford Courant
ANTICHI ALLINEAMENTI DI PIETRE NEL CONNECTICUT?
I Leys in territorio americano


Durante il solstizio d'estate, un pezzo di roccia bianca in una camera costruita da mani umane, in alto su un serbatoio d’acqua, presso la cittadina di Madison (Connecticut, USA), è illuminato dalla luce solare con una chiazza a forma di un pugnale. In un'altra parte della città, un terreno di 7 acri è pieno di muri di pietra, allineati alla luce del solstizio, con rocce a forma di serpenti, massi di quarzo bianco, sedili di preghiera e vari tumuli con forme circolari.
Queste figure formate da pietre sono tra le migliaia scoperte da Tom Paul, un ingegnere pensionato, lungo quello che lui chiama la "linea Hammonasset'. Paul crede che l'allineamento solare parta da una roccia di riunione del Consiglio dei nativi americani a Long Island, per attraversare il Sound, Madison e Killingworth, verso nord-ovest attraverso Waterbury e il Berkshires nel Catskills. Egli ha detto che pensa che molte delle formazioni di pietra siano antiche di migliaia d’anni e siano state costruite dai nativi americani per indicare l'alba del solstizio d'inverno e il tramonto del solstizio d'estate.


Paul ha trascorso anni compiendo escursioni lungo la linea Hammonasset, documentando varie formazioni a tumulo, piattaforme di osservazione, strutture di pietra, sedili di preghiera e mucchi di roccia costruiti per assomigliare a tartarughe e serpenti. "Credo che si tratti di opere simili a Stonehenge", ha detto Paul. "Credo che questa linea sia antica, di migliaia di anni fa. Ma perché è stata costruita la linea? Chi l’ha costruita? Quanti gruppi diversi di nativi americani hanno osservato la linea? È’ un enigma".
Glenn Kreisberg, vice Presidente della New England Antiquities Research Association, ha detto che trova 'qualche credibilità nel concetto che i nativi americani avessero realizzato costruzioni di pietre allineate l’una con l'altra e con eventi nel cielo e sull'orizzonte. Kreisberg ha detto che le strutture di pietre e altri manufatti e le prove che possano collegarle ai loro creatori sono difficili da trovare nella Nuova Inghilterra, dove il clima e l'ambiente sono tali da distruggerli rapidamente.
"Credo che nei casi in cui può essere dimostrato, attraverso la mappatura e la rappresentazione dei percorsi del sito, che esiste un allineamento tra siti litici ed eventi sull'orizzonte, questo dovrebbe essere considerato prova di importanza culturale," ha detto Kreisberg, "e le stesse costruzioni di pietre debbano essere considerate elementi degni di conservazione e di studio accademico".
L’archeologo statale Nicholas Bellantoni ha detto che l’idea di Paul di una ‘linea Hammonasset' è molto interessante, ma che sono necessarie ulteriori ricerche. "Molte altre prove devono essere sviluppate per confermare la teoria di un allineamento", ha detto. "Una prova potrebbe essere lo sviluppo di altre linee. Con tanti massi erratici di origine glaciale, pareti, pietre di superficie, ecc., nel nostro paesaggio, potrebbero esserci altri allineamenti che comportino un modello simile? Oppure la ‘linea Hammonasset' è unica?" "Inoltre", ha aggiunto, "che motivo avrebbero avuto i nativi americani per realizzare tale "allineamento", nel quadro delle loro culture tradizionali?"
Paul ha detto che ha intenzione di continuare le ricerche sulla linea e di esplorare nuovi luoghi alla ricerca di ulteriori elementi di prova. "Ci sono tanti complessi, troppi per essere fatto dagli agricoltori o dai coloni", ha detto Paul. "Quando hai visto le cose che ho visto io, sai che nessun agricoltore ha fatto cose del genere".

Fonte: The Hartford Courant (20 dicembre 2010)


Associazione culturale Liutprand 27100 PAVIA      copyright ©1994-2018 e-mail: liutprand@iol.it