Liutprand - Associazione Culturale

PETIZIONE MONUMENTO LA PALISSE, LEGGI E FIRMA ANCHE TU
sezione articoli
HomeArticoli dal Mondo › Articolo
di
IL MISTERO DELLA TRINITA' RIEVOCA UN CULTO MOLTO PIU' ANTICO
Le rivelazioni di un nuovo libro appena edito


Un nuovo studio che pretende di essere "devastante" per la religione cristiana tratta del mistero della Trinità: Dio Padre, il Figlio e lo Spirito Santo, come una pallida eco di una grande religione dei "Tre in Uno", che era diffusa in tutta Europa nei tempi più antichi.


Il nuovo libro di Richard Cassaro “Written in Stone: Decoding the Secret Masonic Religion Hidden in Gothic Cathedrals and World Architecture” espone la religione cristiana come un paganesimo annacquato e parla di quella che definisce la "Grande Bugia della Trinità", che si sostituì alle tradizioni spirituali dell'antica Europa e mascherò le più importanti pretiche spirituali che erano in auge da millenni.
Gli storici riconoscono che i fondatori della Chiesa abbiano manipolato le tradizioni pagane per rendere la nuova fede cristiana più accettabile alle masse popolari. Ammettono che l'unità trinitaria del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, come tre persone fuse in un'unica essenza divina, fosse un concetto inventato e adottato dal Concilio di Nicea nel 325 d.C., durante il regno dell'imperatore romano Costantino. La storia però ha nascosto il fatto che la nuova idea della "Santa Trinità", emersa da quel concilio, come interpretazione della vera natura divina, non fosse altro che un'altra credenza, molto più antica, appartenente alla potente religione trinitaria dei "Tre in Uno":
La religione dei Tre in Uno si ritrova nelle immagini sacre trovate delle rovine più antiche in tutto il continente europeo;
la religione dei Tre in Uno giaceva nel cuore profondo della fede pagana degli Europei;
la religione dei Tre in Uno aveva una tradizione legata a un grande potere magico;
la religione dei Tre in Uno era talmente forte che inizialmente impedì la crescita della religione cristiana.

Il principale apporto della Chiesa consistette nel pervertire quegli antichi simboli trinitari per creare una rete di superstizione e d'ignoranza che permettesse ai ricchi e ai potenti di sottomettere e dominare completamente i loro soggetti.

Per vedere la collezione di Cassaro delle antiche icone trinitarie europee, che egli pretende illuminanti riguardo all'antica religione dei Tre in Uno, si visiti questo sito.

"L'antica religione europea dei Tre in Uno si può ritrovare in antichi simboli misteriosi come quello del 'Fleur-de-Lis' dell'Europa occidentale e la siciliana 'Triquetra' e sembra aver permesso alle grandi masse europee di possedere le leggendarie facoltà del sesto senso," dice Cassaro, "dando ai credenti la mistica abilità di accedere ai loro poteri interiori, trasformare la volontà in azione, educare i sensi e perfezionare la loro costituzione fisica; in breve, dotando gli uomini del favoloso potere di padroneggiare la materia con la mente. Un popolo con tali capacità è difficile da condizionare e quasi impossibile da controllare; da questo nasceva il desiderio dei fondatori della Chiesa di conquistare l'egemonia sulle masse, eliminando l'antica sapienza magica dal continente, e usandone il ricordo per consolidare la nuova religione e le credenze ad essa connesse."

Per gli studiosi di archeologia, storia, architettura e religione comparata, il libro “Written in Stone" è un tour de force di spiegazioni esoteriche e simboliche che muta potenzialmente la visione consolidata delle antiche culture e delle loro interazioni. Il libro offre anche un contributo significativo al dibattito relativo alla vera origine delle tradizioni religiose, quali oggi le conosciamo.

Se desiderate visitare il sito dell'editore

Fonte: PR Web, 29.9.2011.


Associazione culturale Liutprand 27100 PAVIA      copyright ©1994-2018 e-mail: liutprand@iol.it