Liutprand - Associazione Culturale

PETIZIONE MONUMENTO LA PALISSE, LEGGI E FIRMA ANCHE TU
sezione articoli
HomeArticoli dal Mondo › Articolo
di
RICOSTRUIRANNO UNA NAVE DELL’ETA’ DEL BRONZO


Un gruppo di esperti marittimi vuole studiare i metodi e i processi di costruzione usati per la più antica imbarcazione mai trovata in Europa occidentale.
Gli archeologi dell'Università di Exeter presenteranno al National Maritime Museum a Falmouth il progetto di ricostruire un’imbarcazione con doppia tavola, i cui esempi ritrovati risalgono al 2000 a.C. ca. Si pensa che tali vascelli dell'età del bronzo, lunghi sino a 16 metri, si facessero unicamente in Inghilterra e nel Galles.


Da sinistra, Andy Wyke, il costruttore di barche Brian Cumby e il professor Robert Van de Noort si preparano a costruire un'imbarcazione con tavole cucite.


"Poiché nessuna imbarcazione completa è mai stati ritrovata, questo progetto cercherà di capire come esse fossero costruite, come si poteva guidare una barca così lunga, e misurare la velocità a cui poteva andare, capire come l'equipaggio utilizzasse delle pagaie, poiché non esiste evidenza dell’uso delle vele, e come poteva essere realizzata la tenuta stagna ", ha detto il professor Robert Van de Noort, archeologo dell'università di Exeter.
Gli scafi di queste imbarcazioni preistoriche erano fatti cucendo insieme assi di legno, utilizzando fibre da alberi di tasso, perché i chiodi non era ancora stati inventati.
Le barche hanno contribuito a fare della Cornovaglia come una regione commerciale, grazie al trasporto di oro e rame da e per l'Irlanda.
Il piano del gruppo prevede di utilizzare solo strumenti antichi, come asce dell'età del bronzo. "Nessuno ha fatto questo per 4000 anni, quindi sono sicuro che ci scontreremo con alcune difficoltà, ma noi pensiamo che ci siamo dati abbastanza tempo per arrivare a un buon fine", ha detto il prof. Van de Noort.
La ricostruzione si svolgerà in un laboratorio aperto del museo, dando ai visitatori la possibilità di vedere la barca che prende forma.
"E’ davvero emozionante, ambizioso, stimolante e unico. Siamo onorati di ospitare questo progetto mai-stato-fatto-prima", ha dichiarato Andy Wyke, gestore delle raccolte di barche al National Maritime Museum di Cornovaglia.

Fonte:This is Cornwall, 14 gennaio 2012.


Associazione culturale Liutprand 27100 PAVIA      copyright ©1994-2018 e-mail: liutprand@iol.it