Liutprand - Associazione Culturale

PETIZIONE MONUMENTO LA PALISSE, LEGGI E FIRMA ANCHE TU
sezione articoli
HomeArticoli dal Mondo › Articolo
di
TEMPLI CARTAGINESI NELLE AZZORRE



Gli archeologi della Associazione portoghese di ricerca archeologica (APIA) hanno dichiarato di aver trovato nelle Azzorre un numero significativo di templi Cartaginesi, del quarto secolo a.C., dedicati alla dea Tanit.
I ritrovamenti archeologici sono stati effettuati sul Monte Brasil, Angra do Heroismo, isola di Terceira.
Secondo gli archeologi dell’APIA, Nuno Ribeiro e Anabela Joaquinito, "Sono stati trovati almeno cinque monumenti ipogei (tombe scavate nella roccia) e almeno tre 'santuari' proto-storici, scavati nella roccia".
Un monumento situato a "Monte do Facho" mostra lavelli scolpiti collegati a condotte per l'acqua, da usare per le libagioni. "Ci sono 'sedili' scavati nella roccia, un serbatoio cerimoniale coperto dalla vegetazione e decine di fori per pali che indicano l'esistenza di un riparo sopra la zona", hanno detto.
I ricercatori dell’APIA hanno detto che i templi scolpiti all'interno delle strutture ipogee sono grandi e molto ben conservati e sono stati disegnati quasi in una forma triangolare.
Hanno detto: "Nel primo tempio ci sono quattro pozzi collegati a condotti per raccogliere l'acqua fresca associata a libagioni rituali, probabilmente per scopi sacrificali".
Il secondo e il terzo santuario sono situati nella zona del Forte de São Diogo, isola di Terceira, e sono stati scoperti a fine giugno del 2011.
Le tracce di iscrizioni Sunni sono state scoperte sulle isole di São Miguel e Terceira, dall'archeologo dell’APIA Nuno Ribeiro. In precedenza, un certo numero di monete cartaginesi e greche era stato trovato sull'isola di Corvo e decine di ipogei pre-cristiani sono stati scoperti sulle isole di Terceira e Corvo. Risultati simili sono stati riportati anche sulle isole di Santa Maria e Flores.
Basandosi sulle loro scoperte, i ricercatori ritengono che sia possibile stabilire che la presenza umana nell'arcipelago delle Azzorre abbia ampiamentepreceduto l'occupazione portoghese delle isole nel secolo XV.

Fonte: Portuguese American Journal, 9 luglio 2011.


Associazione culturale Liutprand 27100 PAVIA      copyright ©1994-2018 e-mail: liutprand@iol.it