Liutprand - Associazione Culturale

PETIZIONE MONUMENTO LA PALISSE, LEGGI E FIRMA ANCHE TU
sezione articoli
HomeArticoli dal Mondo › Articolo
di Bruce Bower
RAGGIERE DI STRADE NELL'ANTICA MESOPOTAMIA

Le immagini aeree della guerra fredda mostrano una rete stradale che copriva il Medio Oriente.


Un'immagine satellitare della fine degli anni 1960 rivela sentieri sterrati che si irradiano da un insediamento dell'Età del Ferro in Siria occidentale, chiamato Tell Rifaa’at.
Credit: Center for Advanced Spatial Technologies/University of Arkansas, U.S. Geological Survey.


Una raggiera di sentieri sterrati si estendeva fino a cinque chilometri da diverse città antiche della Mesopotamia che sono state scavate, in quella che oggi è la Siria nord-orientale. Anche se spesso sono considerate vie di trasporto relative a siti di più di 5000 anni, si trovano simili percorsi radiali nella Siria occidentale e nella parte sud-occidentale dell'Iran, databili a circa 1200 anni fa.
L’archeologo Jesse Casana della University of Arkansas a Fayetteville ha fatto queste scoperte analizzando immagini satellitari declassificate della Guerra Fredda, che mostrano paesaggi del Medio Oriente prima che l’agricoltura intensiva cancellasse tutte le tracce di antiche strade sterrate. Alcuni ricercatori ritengono che i percorsi radiali fossero creati nella Mesopotamia per portare a pascolare pecore e capre da e pascoli attraverso strisce strette che separavano i campi coltivati, vicino al centro città.
Lo stesso schema di percorsi radiali si è verificato per i successivi quattro millenni intorno alle città, in tutto il Medio Oriente.
Casana propone le sue scoperte nel numero del 13 febbraio 2013 del Journal of anthropological Archaeology .

Fonte: Science News.


Associazione culturale Liutprand 27100 PAVIA      copyright ©1994-2018 e-mail: liutprand@iol.it